RIPRODUZIONE DI UN CIRCUITO STAMPATO

scanner2

scanner4

scanner3

Gli attuali metodi di produzione dei circuiti stampati sono basati su dati di tipo informatico; il disegno della tracce e delle piazzole è contenuto in files (Gerber), come i files di foratura contengono le informazioni sul diametro e la posizione dei fori.

Può succedere che vecchi circuiti stampati siano stati prodotti con pellicole (master) e purtroppo queste pellicole possono essere deteriorate o addirittura smarrite, così come si è potuto smarrire l’archivio informatico.

Come fare a produrre nuovamente questi circuiti stampati?

Ecco che in nostro aiuto viene lo scanner che, mediante un software dedicato, ci permette di ricostruire i files gerber partendo da pellicole, stampe e circuiti stampati stessi.

Ottenuti il file gerber si possono successivamente apportare modifiche per aggiornare collegamenti e footprint di componenti.

La risoluzione (hardware) del nostro scanner arriva a 4800 dpi, questo ci consente di rilevare piste e piazzole di piccole dimensioni che il software elaborerà restituendo un'immagine ben definita e un file gerber preciso.